Terre del Primitivo

L’esperienza della vendemmia fra gli antichi vigneti ad alberello, nella culla della Magna Grecia.

L’esperienza della vendemmia fra gli antichi vigneti ad alberello, nella culla della Magna Grecia. Il Primitivo ha le sue radici sul versante ionico di Puglia, nell’area che fu la culla della Magna Grecia e dove oggi si ritrovano tracce di tradizioni antichissime, soprattutto legate alla cultura del vino. Oltre che per uno dei vini più famosi della regione, quest’area è nota per le eccellenti materie prime di mare e di terra e le pregiate ceramiche di Grottaglie. Fuori percorso da non perdere i vicini trulli, patrimonio UNESCO e simbolo di Puglia in tutto il mondo.

 

Programma

  • primitivo
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • wowslideshow
  • 14
wowslideshow by WOWSlider.com v8.7


 

Giorno 1

  • Degustazione in due cantine e light lunch.
  • Visita al Museo della civiltà del vino Primitivo.
  • Passeggiata nell centro storico di Manduria, patria di una delle più famose Doc di Puglia.
  • Pernottamento a Manduria.

Giorno 2

  • Rito della vendemmia presso una cantina lungo la green road delle Cento Masserie. Degustazione dei vini e light lunch.
  • Escursione guidata alla Riserva Naturale Salina dei Monaci.
  • Visita a Taranto, con ingresso al Museo M.Ar.Ta. con i suoi reperti enologici.
  • Cena in ristorante tipico.
  • Pernottamento a Manduria.

Giorno 3

  • Degustazione in una cantina e light lunch.
  • Passeggiata a Grottaglie alla scoperta dell’arte del Quartiere delle Ceramiche. Laboratorio di ceramica.
  • Visita a Martina Franca, patria del “capocollo” Dop. • Cena in masseria.
  • Pernottamento a Manduria.

Giorno 4

  • Passeggiata fra i Trulli di Alberobello.
  • Visita al centro storico di Locorotondo, inserito fra i “Borghi più Belli d'Italia”.
  • Pranzo in un “fornello”.
  • Partenza.